Capo d’ Orlando : Il documento presentato in consiglio Comunale dal Movimento Orgoglio Orlandino ” continueremo ad operare per il bene del paese e a valutare sia le proposte della maggioranza e della minoranza”

Di seguito, pubblichiamo integralmente il documento presentato ieri sera durante il Consiglio comunale, dal Movimento Orgoglio Orlandino formato dai Consiglieri Linda Liotta e Felice Scaffidi.

Signor Presidente del Consiglio, colleghi Consiglieri, Signor Sindaco, Signori Assessori,
i Consiglieri Indipendenti di maggioranza Felice Scafidi e Teodolinda Liotta, rappresentanti del movimento “Orgoglio Orlandino”, costituitosi quale strumento politico di partecipazione popolare per presentare nelle opportune sedi istituzionali le istanze dei cittadini, mettono in evidenza, in questo luogo deputato al dibattito e confronto circa gli interessi dell’intera comunità, quanto segue.

Sia nel corso dell’ultimo consiglio comunale, quello tenutosi lo scorso 14 dicembre, sia successivamente a mezzo comunicato stampa, siamo stati gli unici consiglieri a rinnovare il nostro sostegno al programma elettorale del candidato sindaco Franco Ingrillì, quello stesso con cui ci siamo presentati agli elettori, speranzosi che potessimo essere promotori di un nuovo modo di fare politica, anche se in continuità amministrativa.

Tutto ciò premesso, nel prendere atto dell’azzeramento e della rimodulazione della giunta, che non vede nessun referente del richiamato movimento politico, e senza rivendicare alcun incarico di governo della città, ribadiamo che continueremo ad operare con spirito di abnegazione, nella consueta attività propositiva, d’indirizzo e controllo dell’azione amministrativa, come sempre nell’esclusivo interesse comune, sia nelle varie commissioni consiliari permanenti che in consiglio comunale.

Restiamo in attesa di valutare, con senso di responsabilità, tutte le future proposte di deliberazione che saranno inserite all’ordine del giorno di questo civico consesso, indipendentemente dalla paternità e/o appartenenza politica, come peraltro auspicato dal Sindaco nell’ultima seduta consiliare e con l’augurio che questa autorevole Aula si possa rendere protagonista di un qualificato e costruttivo confronto politico-amministrativo, superando le divisioni della campagna elettorale con l’unico obiettivo di individuare le più opportune e tempestive soluzioni alle note problematiche della città.

In conclusione, porgiamo gli auguri di buon lavoro al neo consigliere Gianfranco Timpanaro Pirrina ed alla rinnovata giunta comunale.

Capo d’Orlando lì, 5 Febbraio 2020

I Consiglieri Indipendenti di maggioranza
Teodolinda Liotta
Felice Scafidi

Filed in: Attualità, Politica

You might like:

Capo d’ Orlando : Il Consigliere Mangano “L’ amministrazione Ingrillì avrà l’umiltà di riconoscere le gravi inadempienze in materia di regolamentazione del suolo pubblico e le scellerate scelte tecnico-politiche discrezionali da parte delle precedenti amministrazioni comunali?” Capo d’ Orlando : Il Consigliere Mangano “L’ amministrazione Ingrillì avrà l’umiltà di riconoscere le gravi inadempienze in materia di regolamentazione del suolo pubblico e le scellerate scelte tecnico-politiche discrezionali da parte delle precedenti amministrazioni comunali?”
Capo d’ Orlando : L ‘ Assessore Colombo presenta il nuovo piano operativo dei servizi di nettezza urbana  ” Ripartiamo dalle contrade” Capo d’ Orlando : L ‘ Assessore Colombo presenta il nuovo piano operativo dei servizi di nettezza urbana ” Ripartiamo dalle contrade”
Nota del Consigliere Comunale  Renato Mangano “Capo d’ Orlando non rientra nei Comuni virtuosi per la raccolta differenziata” Nota del Consigliere Comunale Renato Mangano “Capo d’ Orlando non rientra nei Comuni virtuosi per la raccolta differenziata”
Capo d’ Orlando : Il Sindaco Ingrilli sostiene l’ iniziativa popolare per il sottopasso nella Via Cordovena Capo d’ Orlando : Il Sindaco Ingrilli sostiene l’ iniziativa popolare per il sottopasso nella Via Cordovena
Copyright © 2002 - 2020 Soc. Coop. DROMO a.r.l. Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Messina - N. 04/98 del 13/03/1998